Servizio Verde:

potature abbattimenti impianti d'irrigazione creazione progettazione e manutenzione di aree verdi aiuole estetiche servizio neve

La potatura delle piante è quell’insieme delle pratiche agronomiche che hanno l’obiettivo di regolare, tramite opportuni tagli dei rami e del fogliame, il modo di vegetare, di fiorire, e di fare i frutti delle piante. Le piante che più di frequente vengono potate sono: i rami degli alberi da frutto in generale, i viticci, le rose, i cespugli classici, gli alberi ornamentali e ovviamente le siepi.


Perché è necessaria la potatura?


La potatura ha finalità differenti a seconda dei diversi casi analizzati: la potatura degli alberi da frutto ha lo scopo di allungare lo stadio produttivo delle piante, di favorire uno sviluppo più efficace, di garantire una produzione più continua e di qualità superiore, di permettere una più economica ed efficiente esecuzione delle varie lavorazioni e dei trattamenti antiparassitari. La potatura delle piante da ornamento è focalizzata invece alla messa in sicurezza delle piante stesse, per incentivare lo stimolo ad una fioritura costante e controllata, alla formazione di una struttura estetica particolare e desiderata, o semplicemente al ringiovanimento della pianta stessa.
Le principali operazioni di potatura delle piante non sono solamente quelle che prevedono il taglio di alcune parti di una pianta, ma consistono anche nell’eliminazione completa di intere sezioni o singoli rami, nella curvatura di rami, nell’asportazione dei germogli superflui, nella sfogliatura, nel trattamento anticascola dei frutti o nel diradamento degli stessi.
La potatura verde è quella che si sceglie quando la pianta è fornita di foglie. La potatura a bruno si utilizza invece quando la pianta è in riposo vegetativo. La potatura di allevamento, o di produzione, si riferisce al momento in cui si interviene quando ancora le piante sono giovani e improduttive e in seguito quando hanno raggiunto la maturità, e quindi il periodo di produzione. Le potature di trapianto sono invece, quelle effettuate su alberi giovani che stanno per essere trapiantati, e vengono fatte per riequilibrare la parte aerea con la parte radicale. Le potature di risanamento e ringiovanimento infine sono quelle effettuate su piante malate o vecchie, per cercare di migliorarle e recuperarle.